Home CRONACA “Corriere del Ticino”, in uscita (a fine 2020) il direttore Fabio Pontiggia

“Corriere del Ticino”, in uscita (a fine 2020) il direttore Fabio Pontiggia

Festeggerà i 62 anni, 40 dei quali nell’editoria quotidiana fatta salva una parentesi (2000-2007) dall’altra parte della barricata e cioè in ente pubblico, all’antivigilia di Natale, e poi si congederà. Fabio Pontiggia, giornalista, si appresta all’uscita dal ruolo di direttore responsabile del “Corriere del Ticino”, quotidiano in cui ha operato dal 1991 al 2000 e di nuovo negli ultimi 12 anni, tra l’altro a tappe equidistanti (vicedirezione, 2008; condirezione, 2012; vertice, 2016). In precedenza, e cioè nel decennio 1980-1990, la formidabile esperienza condivisa a “Gazzetta ticinese”, quotidiano che fu terreno di formazione, di confronto e di espressione per vari e validi professionisti; letteralmente “storica”, anche per i ruoli poi assunti in più àmbiti editoriali, la redazione degli anni 1987-1988, con nomi quali Bruno Costantini caporedattore (è l’odierno vicedirettore dello stesso “Corriere del Ticino”), Marco Pellegrinelli, Leo Terzi, Fabio Pontiggia ed un altro ancora in circolazione, nucleo sotto la direzione di Giovanni Casella. Il nome del futuro direttore, che entrerà in ruolo venerdì 1.o gennaio 2021, sarà reso noto già nelle prossime settimane. Nella foto, doverosamente scippata al “Corriere del Ticino”, Fabio Pontiggia.