Home CRONACA Controlli velocità: occhio alle “Irine”, saranno tante e maldisposte

Controlli velocità: occhio alle “Irine”, saranno tante e maldisposte

137
0

Niente Leventina e niente Riviera nel programma di controlli mobili della velocità con cui il Ticino si appresta a congedarsi dal piovorno maggio per tuffarsi nel giugno solatio (si spera; a questo punto è una supplica). Così per aree e località, tra lunedì 27 maggio e domenica 2 giugno: nel Distretto di Bellinzona, Gnosca, Arbedo, Bellinzona-città, Camorino, Claro, Giubiasco e Monte Carasso; nel Distretto di Blenio, Torre e Dongio; nel Distretto di Locarno, Ascona, Tegna, Muralto, Porto Ronco, Gordola e Brione Verzasca; nel Distretto di ValleMaggia, Someo, Avegno e Cevio; nel Distretto di Lugano, Bedano, Lamone, Cadempino, Molino Nuovo, Besso, Massagno, Canobbio, Gentilino, Grancia, Curio, Ponte Tresa, Morcote ed Agno; nel Distretto di Mendrisio, Novazzano, Vacallo, Chiasso, Morbio Inferiore e Ligornetto. Cinque infine i controlli previsti con apparecchiature semistazionarie: gli occhi di “Irina” saranno inflessibili a Bellinzona-città, a Tegna, a Bissone, a Riva San Vitale ed a Stabio.