Home POLITICA Comunali 2024 / Onsernone, sindaco uscente “bruciato” dal compagno di lista

Comunali 2024 / Onsernone, sindaco uscente “bruciato” dal compagno di lista

71
0

Tutti gli ingredienti del “thriller” nel ballottaggio per il ruolo di sindaco ad Onsernone, 802 iscritti in catalogo elettorale, nientemeno che quattro liste rappresentate nel Municipio secondo esito della tornata delle Comunali giusto un mese fa, maggioranza relativa ad “Onsernone dinamica” con due posti nella stanza dei bottoni: il sindaco Stephan Chiesa, 51 anni a dicembre, per l’appunto presentatosi con “Onsernone dinamica” e rieletto nell’Esecutivo, non è riuscito a confermarsi allo spareggio soccombendo al non ancora 31enne Andri Kunz, dichiaratosi suo concorrente (legittimatissimo: aveva raccolto 378 consensi personali contro 326) per la prima poltrona; fatto reso ancor più interessante dall’essere sia Stephan Chiesa sia Andri Kunz candidati per “Onsernone dinamica”, cioè compagni di avventura nel periglioso e poliforme microcosmo vallerano da otto anni sotto ditta unica per aggregazione da Isorno (già prodotto da coesione amministrativa tra Loco, Berzona ed Auressio), Mosogno, Gresso, Orsernone “vecchia” (cioè il prodotto della coesione amministrativa fra Russo, Comologno e Crana) e Vergeletto.

Minor responso stavolta alle urne, con soli 427 votanti di cui 407 per corrispondenza; Stephan Chiesa a quota 204 schede, Andri Kunz sulla medesima falsariga ma beneficiario di otto voti in più. Cose da “Florida recount”, direbbe l’osservatore esterno, considerando anche la presenza di sette schede bianche e di due nulle. Nel Municipio a trazione ribaltata si troveranno anche Tiziana Generelli (“Insieme per l’Onsernone”), Giovanni Beldì (“Vivere in Onsernone”) e Nadir Cortesi (“La Binda”). In immagine, sulla sinistra Andri Kunz, sulla destra Stephan Chiesa.