Home POLITICA Colpo di stiletto / Grazie, onorevole. Ma sulla cifra si può negoziare?

Colpo di stiletto / Grazie, onorevole. Ma sulla cifra si può negoziare?

In pagine da “network” sociale, oggi, la comparsa di un Norman Gobbi presidente del Governo nella vesti di proponente affari tutto sommato degni di essere presi in considerazione: in particolare, l’offerta di un prestito sino a “tot” centinaia di formiconi ed al tasso del tre per cento secco, nessuna garanzia richiesta, nessuna credenziale pretesa. Trattasi ovviamente della solita truffa dei soliti nigeriani o di delinquenti consimili: ti clonano immagine e profilo, e buttano la rete per agganciare o lo stolto o il disperato, e dei soldi promessi tu non vedrai nulla et cetera et cetera. Ma, in questo caso, l’indegna farsa si è smontata da sé. Perché Norman Gobbi non presterebbe mai un ghello? Non è vero. Perché Norman Gobbi non lavora per il prefigurato “Credit mutuel” con indirizzo “e-mail” sotto la “aol.com”? Neanche. Semplicemente detto, gli stolti criminali delinquenti farabutti Diolistrafulmini vollero attribuire a Norman Gobbi un’origine fuori contesto geografico; e, come si suol dire, a lui potete togliere tutto fuorché il radicamento leventinese. A margine, onorevole: al prestito, in linea generale, potremmo anche essere interessati, se c’è modo di ridurre d’un po’ il tasso d’interesse…