Home ECONOMIA Cina, in una tavola rotonda il “come” (ed il “se”) investire

Cina, in una tavola rotonda il “come” (ed il “se”) investire

La futura centralità della Cina nello scacchiere economico internazionale è argomento su cui gli elementi concreti, per quanto in buona parte disponibili, non sempre trovano adeguato spazio e solida considerazione. Su vari temi – anche specifici, in ispecie l’approccio e l’inserimento delle imprese elvetiche in un contesto culturalmente differente oltre che ampio e dalle stridenti contraddizioni tra luogo e luogo – faranno dunque luce i conferenzieri all’appuntamento di giovedì 30 gennaio, ore 18.30, al “Teatro eventi Metamorphosis” in Paradiso (“Palazzo Mantegazza”) per una tavola rotonda proposta sotto egida dei colleghi del periodico “Ticino welcome”. Fra i relatori Alex Chung (delegato delle relazioni con l’Asia per conto della Città di Lugano), Stefano Devecchi Bellini, Airaldo Piva, Mirko Audemars, Andrea Moroni-Stampa, Carlo Vasoli e Miguel Casanovas; conduzione dell’incontro nelle mani di Alfonso Tuor, presidente dell’“Associazione culturale Ticino-Cina”. In immagine, un punto-vendita della multinazionale statunitense “Walmart” su territorio cinese.