Home SPORT Calcio Dna / Lugano, “jolly” ben speso: un punto nel recupero a...

Calcio Dna / Lugano, “jolly” ben speso: un punto nel recupero a Sion

Buon recupero che sa di impresa sul conto del Lugano, capace oggi di strappare un punto “in extremis”, al ritorno sui campi della massima serie pedatoria, 1-1 il risultato a Sion nel recupero della 10.a giornata che andrà agli archivi soltanto mercoledì prossimo con la disputa di San Gallo-Vaduz. Colpo gobbo riuscito al minuto 95, calcio d’angolo per l’ultimo assalto dei bianconeri, corta respinta della difesa e Fabio Daprelà indovina l’angolo sinistro della porta calciando dall’altezza del dischetto; vallesani alla disperazione, ma in nessun modo legittimati al lacrimare per un presunto torto: fatto salvo il rigore convertito da Anto Grgic (spiazzato sulla destra Noam Baumann) al 75.o, a far la partita erano stati gli ospiti, almeno cinque le occasioni a distanza minima dai pali avversari, 17 conclusioni contro sei e pressione sistematica. Giudizio: gruppo in discreto affiatamento, molta l’attesa per l’innesto di Asumah Abubakar fresco di ingaggio e non ancora schierabile. La classifica: Youngboys 28 punti; Basilea 23; Lugano, San Gallo 20; Zurigo, Losanna, Servette 19; Lucerna, Sion 13; Vaduz 7 (Youngboys, Lugano, San Gallo, Vaduz una partita in meno).