Home SPORT Calcio Dna / Grasshoppers alla rimonta, il Lugano lascia punti pesanti

Calcio Dna / Grasshoppers alla rimonta, il Lugano lascia punti pesanti

376
0

Zero utili nell’odierna trasferta a Zurigo sponda Grasshoppers, oggi, per un Lugano pedatorio la cui posizione nel calcio di Divisione nazionale A peggiora drasticamente e d’un colpo, stanti sia il successo conseguito ieri dal Servette sullo Youngboys capolista sia la risalita dello stesso Grasshoppers Zurigo e del Basilea; per di più, la classifica si accorcia in forza della vittoria del Sion a Lucerna, al che sole tra fondo della graduatoria e terzo posto corrono oggi sole nove lunghezze. In cronaca, bianconeri avanti alla mezz’ora esatta con Zan Celar imbeccato da Mohammed Amoura, pareggio di Meritan Shabani al 41.o, sorpasso e goal risolutivo nel nome di Petar Pusic al 67.o; un danno doppio per il Lugano, sul campo prevalente nel controllo-palla (58 per cento), nel numero delle conclusioni (17 contro 12) e nelle vere occasioni (quattro palle stanno ancora sibilando a fil di altrui legni); pareggio sfiorato all’88.o con palo sull’iniziativa di Ignacio Almeida, non volendosi dire in modo diffuso delle due opportunità (di piede e di testa) avute ancora da Zan Celar al 91.o. Sconfitta, purtroppo, che complica il cammino della squadra; ma guai a farsi condizionare in questo momento: mercoledì c’è la semifinale di Coppa Svizzera, a Ginevra contro il Servette, tra l’altro conoscendosi già a quel momento il nome della vincente tra Basilea e Youngboys, sull’altro lato del tabellone.

I risultati – Basilea-Winterthur 2-0 (ieri); Servette-Youngboys 2-1 (ieri); Lucerna-Sion 1-2 (oggi); San Gallo-Zurigo 2-2 (oggi); Grasshoppers Zurigo-Lugano 2-1 (oggi).

La classifica – Youngboys 54 punti; Servette 39; San Gallo, Lugano 35; Basilea, Grasshoppers Zurigo 34; Lucerna 33; Zurigo 29; Sion, Winterthur 26.