Home ECONOMIA Borse europee al rialzo (ma Zurigo stenta). New York, né infamia né...

Borse europee al rialzo (ma Zurigo stenta). New York, né infamia né lode

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 22.17) Aperura incoraggiante, indi lungo periodo in apnea e finale con tentativo di risalita per lo “Swiss market index” della Borsa di Zurigo, indice oggi condizionato dall’andamento poco soddisfacente del comparto farmaceutico (“Roche holding Ag”, meno 1.13 per cento; “Novartis Ag”; meno 0.94) e dalla pesantezza del titolo “Lonza group Ag” (meno 1.09). Ultima rilevazione a 10’704.75 punti, in limatura nell’ordine dello 0.12 per cento; in spinta il lusso (“Compagnie financière Richemont Sa”, più 1.79); “Abb limited” (più 2.50). Nell’allargato, interesse (più 5.97 per cento) sul valore “Implenia Ag”, di ritorno ai livelli della prima decade di settembre 2020. Così il passo nelle altre sedi primarie di contrattazione: Dax-30 a Francoforte, più 0.77 per cento; Ftse-Mib a Milano, più 0.94; Ftse-100 a Londra, più 0.10; Cac-40 a Parigi, più 0.79; Ibex-35 a Madrid, più 1.16. New York sul piede del “Primo non mettere fuori la testa”, conseguenti i minimi scarti nell’uno e nell’altro senso sui principali indici. In slancio sino a 108.6 centesimi di franco il cambio per un euro.