Home ECONOMIA Borse europee in recupero, Zurigo chiude a margini stretti. Incerta New York

Borse europee in recupero, Zurigo chiude a margini stretti. Incerta New York

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.47) Come da previsioni, nulla di più della difesa delle posizioni nell’odierna seduta borsistica a Zurigo: pur con qualche oscillazione tra picchi e minimi, lo “Swiss market index” è rimasto agganciato alla parità, in ultima rilevazione con progresso pari allo 0.14 per cento su quota 12’056.21 punti, con affidamento a “Compagnie financière Richemont Sa” (più 1.64 per cento) quale titolo-guida; “Logitech Sa” sulla coda (meno 0.62). Allargato: interesse per il solitamente poco mosso “Schlatter industries Ag” (più 3.10), in risalita il qui raccomandato “Gurit holding Ag” (più 1.33). Stato dell’arte sulle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 0.46; Ftse-Mib a Milano, più 0.18; Ftse-100 a Londra, più 0.20; Cac-40 a Parigi, più 0.71; Ibex-35 a Madrid, meno 0.42. Prevalenza negativa a New York, pesante il Nasdaq (meno 0.85). Cambi: 106.63 centesimi di franco per un euro, 91.73 centesimi di franco per un dollaro Usa; sui 55’652.11 franchi il controvalore teorico di un bitcoin.

Articolo precedenteLocarno, spari in via ValleMaggia: 22enne gravissima, fermate due persone
Articolo successivo“Coronavirus” a scuola, ancora sei le sedi sotto vincolo di quarantena