Home CRONACA Locarno, spari in via ValleMaggia: 22enne gravissima, fermate due persone

Locarno, spari in via ValleMaggia: 22enne gravissima, fermate due persone

(ULTIMO AGGIORNAMENTO E RIEPILOGO, ORE 23.59) Una donna, 22 anni l’età, nazionalità non nota, è stata trasportata d’urgenza al Pronto soccorso della “Carità” di Locarno avendo riportato lesioni da conseguenza di atto violento perpetrato con arma da fuoco all’interno di un edificio di via ValleMaggia a Locarno, quartiere Solduno, in prossimità della stazione di servizio “Eni-Agip”. Frammentarie le notizie raccolte sulla scena dell’episodio, stante anche il cordone sanitario disposto nella zona; all’opera agenti di Polcantonale, colleghi della Polcom Locarno per quanto di competenza e sanitari del “Salva” Locarno con più mezzi fatti affluire. L’episodio in tarda serata, indicativamente tra le ore 21.47 e le ore 21.52; secondo informazioni che solo ora godono del conforto di una stringata nota-stampa ufficiale da parte delle forze dell’ordine, le condizioni della persona ferita – e che è stata raggiunta da uno o più colpi di arma da fuoco, forse una pistola, più probabilmente un fucile – sono gravissime. Anche per informazioni dirette acquisite dal “Giornale del Ticino”, consta il fatto che un 20enne è stato fermato sul posto ed anzi nello stesso appartamento in cui si è consumata la tragedia, indi ammanettato e caricato su un veicolo della Polcantonale; in manette, dopo blocco a terra, è finita anche una terza persona. Non si ha per contro notizia del contesto in cui il fatto di sangue è maturato. Nell’immagine Kw-“Il Giornale del Ticino”, la zona dell’episodio.

Articolo precedenteChiasso, un laboratorio didattico per… ogni età al “Max museo”
Articolo successivoBorse europee in recupero, Zurigo chiude a margini stretti. Incerta New York