Home ECONOMIA Borse: Europa pessimista, Zurigo difensiva, New York statica

Borse: Europa pessimista, Zurigo difensiva, New York statica

59
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.21) In sostanziale fotocopia dell’andamento della seduta precedente, anche per il calo accusato nel finale di giornata sino ad azzeramento del margine utile ad un certo punto ben cumulato, il passo dello “Swiss market index” in una Borsa di Zurigo necessariamente attendistica: ultima evidenza a quota 12’037.36 punti (meno 0.12 per cento), battistrada “Givaudan Sa” (più 1.56), nulla di che anche fra i titoli in flessione (“Holcim limited” il peggiore, meno 0.83). La visita pastorale all’allargato incoccia nel nuovo guadagno di “Meyer Burger technology Ag”(più 7.03), mentre frena di nuovo “Adecco Sa” (meno 4.49). Assai più penalizzate le altre piazze: Dax-40 a Francoforte, meno 1.28; Ftse-Mib a Milano, meno 0.53; Ftse-100 a Londra, ,meno 0.66; Cac-40 a Parigi, meno 1.56; Ibex-35, meno 1.12. New York di nuovo piatta, ossia con scarti irrilevanti sui tre indici di consueto riferimento, stante l’ennesima sospensione del giudizio da parte di Jerome Powell, presidente della “Federal reserve” statunitense, ad avviso del quale serviranno vari dati positivi e concomitanti prima che si possa puntare ad un taglio dei tassi, benché il taglio dei tassi sia obiettivo confermato; in traduzione corrente, tutto rinviato a miglior tempo., Cambi: 97.08 centesimi di franco per un euro, 89.76 centesimi di franco per un dollaro Usa; bitcoin in guadagno attorno all’uno per cento al controvalore teorico di 51’942 franchi circa per unità.