Home CRONACA 926 sigari di marca non dichiarati, cinese intercettato in frontiera

926 sigari di marca non dichiarati, cinese intercettato in frontiera

0

Dichiarati, no. Sdoganati, nemmeno. Eccedenti la quantità consentita, eccome. 926 sigari di marca rischiano di costare caro ad un cittadino cinese intercettato martedì scorso da operatori dell’Ufficio federale dogane-sicurezza confini al valico di Mendrisio quartiere Ligornetto su Clivio in provincia di Varese, sull’uscita dal territorio elvetico. L’uomo era alla guida di un “minivan” immatricolato in Italia e nel cui baule sono stati per l’appunto trovati i tabacchi pregiati, tutti in regolari e conformi confezioni. Conseguenze: multa (pesante) in arrivo, merce posta sotto sequestro, ed obbligo di versamento di un deposito cauzionale pari a 4’800 franchi svizzeri… In immagine, il materiale individuato dagli operatori Udsc.

Previous articleSottobosco secco, torna il divieto di accendere fuochi all’aperto
Next articleCantù (Como): rogo all’ospedale, danneggiata l’area della riabilitazione