Home ECONOMIA Sprazzo di serenità alla Borsa di Zurigo. Ma settembre va agli archivi...

Sprazzo di serenità alla Borsa di Zurigo. Ma settembre va agli archivi in rosso

36
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.33) Non è bastato, oh no, per salvare una mesata da incubo e, che nel rispetto della migliore tra le migliori delle ipotesi, è andata al saldo con perdita pari al 5.73 per cento, ovvero l’11.30 per cento dall’inizio del 2022, ovvero il 20.26 per cento sulla cesura delle ultime 52 settimane; in tempi di schizofrenia borsistica, tuttavia, un tenue messaggio di resistenza ha portato la cifra verde di giornata sullo “Swiss market index”, a recupero provvisorio di quota 10’200 punti (10’267.55 punti all’ultima fotografia, più 1.37 per cento) e con “Alcon incorporated” (più 4.87) nella funzione di capofila. Incredibilmente sul lato sinistro della graduatoria, appena sotto il podio, il titolo “Credit Suisse group Ag”, in ogni caso ancora sotto il prezzo di quattro franchi per azione; solo “Swisscom Ag” e “Zürich insurance group Ag” sotto la parità (invero a limature, meno 0.73 e meno 0.13 per cento rispettivamente). Ottimi segni di rilassamento sull’allargato. Dalle altre piazze: Dax-40 a Francoforte, più 1.16 per cento; Ftse-Mib a Milano, più 1.45; Ftse-100 a Londra, più 0.18; Cac-40 a Parigi, più 1.51; Ibex-35 a Madrid, più 0.91. Flessioni fra lo 0.29 e lo 0.76 per cento sugli indici di riferimento a New York. Cambi: cala la pressione sul franco, di cui servono ora 96.35 centesimi per un euro; 98.47 centesimi di franco per un dollaro Usa; in rialzo sui 19’343.32 franchi il controvalore teorico del bitcoin.

Previous articleComo: schianto sullo strappo della “Napoleona”, feriti cinque giovani
Next articleTiro sportivo / Fucile “match” a 50 metri, un bel trittico di dominatori