Home ECONOMIA Timori di “lockdown”, Borse in tuffo. Zurigo, “Molecular partners” da urlo

Timori di “lockdown”, Borse in tuffo. Zurigo, “Molecular partners” da urlo

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.22) Scena borsistica europea dominata oggi da nubi sempre più minacciose circa opzioni da “lockdown” parziale o generale in vari Stati. Ad onta di un tentativo di risalita a metà seduta, lo “Swiss market index” a Zurigo lascia sul campo un 2.72 per cento rifluendo su quota 9’618.65 punti; intero listino primario in cifra rossa, deprimenti i finanziari (“Ubs group Ag”, meno 4.08 per cento, sulla gara) e gli assicurativi (“Swiss life holding Ag”, meno 3.81); punti di riferimento sul fronte opposto sono “Swisscom Ag” e “Partners group holding Ag”, meno 0.94 e meno 0.36 per cento rispettivamente. Tracce interessanti da ricercarsi nell’allargato: gran botto per il qui più volte raccomandato titolo “Molecular partners Ag”, rimasto senza prezzo per una ventina di minuti dopo l’apertura e più volte rinviato (la prima per eccesso di rialzo) sulla notizia dell’effettiva partecipazione del colosso “Novartis” alle fasi operative finali per un vaccino anti-“Coronavirus” su cui era stato indirizzato gran parte del recente sforzo in seno alla “Molecular partners” stessa; valore ultimo a 19.82 franchi, con incremento pari al 28.91 per cento rispetto alla chiusura di ieri. Andamento nelle altre sedi: Dax-30 a Francoforte, meno 4.17; Ftse-Mib a Milano, meno 4.06; Ftse-100 a Londra, meno 2.55; Cac-40 a Parigi, meno 3.37. Frenata brusca anche a Wall Street: Nasdaq, meno 2.94; S&P-500, meno 2.91; “Dow Jones”, meno 3.02. Franco svizzero in rafforzamento sull’euro, con ultimo cambio a 106.9 centesimi per unità.