Home CRONACA Tenero-Contra, stabile a fuoco. Uomo ustionato (e in manette)

Tenero-Contra, stabile a fuoco. Uomo ustionato (e in manette)

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 12.10) È in ospedale, per l’ustione subita ad una gamba; e da lì, una volta curato ed in condizioni di essere dimesso, passerà direttamente alla cella di un carcere. Su un 30enne, nel frattempo posto in stato di fermo (incendio intenzionale l’ipotesi di reato), gravano infatti i sospetti per l’incendio divampato intorno alle ore 1.08 all’interno di un magazzino sito nell’autorimessa di un edificio residenziale a Tenero-Contra frazione Tenero, lungo via San Gottardo e con accesso da strada laterale. Molte le spiegazioni che l’uomo, cittadino svizzero con domicilio nel Locarnese, dovrà dare circa la sua presenza nei locali e sul rogo presumibilmente da lui causato. L’incendio è stato domato rapidamente sull’intervento massiccio di Pompieri di Tenero-Contra (10 effettivi e cinque veicoli) ed agenti della Polcantonale “in uno” con i sanitari del “Salva” di Locarno; il 30enne è stato trasferito alla “Carità” per le cure del caso.