Home CULTURA Tempo di… pastelli, al “Mecrì” le sfumature di Fausto Tommasina

Tempo di… pastelli, al “Mecrì” le sfumature di Fausto Tommasina

Pastelli del pittore Fausto Tommasina, gambarognese di Vira, nella nuova esposizione che gli ambienti del “Museo Mecrì” in Minusio (via Mondacce 207) si apprestano ad accogliere quale tassello del ciclo di mostre dedicate agli artisti contemporanei. Sole opere inedite, in questo caso, per l’interesse di cultori e collezionisti; paesaggi, atmosfere notturne, ritagli di cielo, opere ispirate a lavori altrui, un autentico “pot-pourri” che è del resto rappresentativo dell’identità di Fausto Tommasina, presente in forma pubblica da 36 dei suoi 59 anni (nel 1984 il primo e coraggioso allestimento, scena la “Galerie Hofer” di Basilea) ed oggi attivo tra Locarno – dove tra l’altro espose brillantemente nel 2016 – ed Amsterdam. Titolo scelto: semplicemente “Pastelli”. Catalogo con testi di Alessia Bottaro, Diego Stephani e Fausto Tommasina. Inaugurazione domenica 4 ottobre a partire dalle ore 17.00; apertura sino a fine gennaio 2021. In immagine, uno scorcio della frazione Mondacce di Minusio con il “Museo Mecrì”.