Home ECONOMIA “Swiss market index” sempre in apnea, lusso deprimente. Male New York

“Swiss market index” sempre in apnea, lusso deprimente. Male New York

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 21.06) Non è bastato lo spunto del titolo “Alcon incorporated” (più 4.88 per cento al saldo, massimo slancio intorno all’otto per cento) per controbilanciare un listino primario della Borsa di Zurigo in cui il comparto lusso è stato piombo piazzato nelle opere morte (“Compagnie financière Richemont Sa”, meno 5.22; “The Swatch group Ag”, meno 5.31) e cattive notizie sono giunte sia dagli assicurativi (“Swiss Re Ag”, meno 5.31) sia dai bancari (“Credit Suisse group Ag” il peggiore, meno 4.46); nel complesso, “Swiss market index” all’arretramento sui 9’631.62 punti, con flessione pari all’1.05 per cento; sopra la linea, quali supporti al primattore di seduta, “Swisscom Ag” (più 0.84) e “Lonza group Ag” (più 0.99). Dalle altre sedi primarie di contrattazione: Dax-30 a Francoforte, meno 2.56; Ftse-Mib a Milano, meno 2.14; Ftse-100 a Londra, meno 1.51; Cac-40 a Parigi, meno 2.85; Ibex-35 a Madrid, meno 1.94. Male New York, con cedimenti omogenei fra il 2.19 ed il 2.34 per cento sugli indici di riferimento, sulle stime negative dei vertici della “Federal reserve” sulle prospettive dell’economia Usa. Di nuovo sotto i 105.2 centesimi di franco il cambio per un euro.