Home ECONOMIA “Swiss market index” sopra quota 12’000. New York, brividi assenti

“Swiss market index” sopra quota 12’000. New York, brividi assenti

125
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.08) Un’eccellente spinta da risultati superiori alle attese per “Compagnie financière Richemont Sa” quale propellente principale (più 5.31 per cento) e buone sensazioni dagli assicurativi (“Swiss Re Ag” il migliore, più 2.28) per produrre oggi il desideratissimo ritorno dello “Swiss market index” oltre la soglia psicologica dei 12’000 punti, esito questo di una rincorsa partita lunedì 23 ottobre 2023 quando era stato toccato il minimo a quota 10’251.33 punti; evidenza al saldo su quota 12’037.99 punti (più 0.76 per cento) equivale in ogni caso ad un guadagno nell’ordine del 2.42 per cento in corso di settimana – per inciso, massima spinta giunta a 12’046.39 per cento alle ore 9.05 – ovvero del 6.56 per cento sull’arco delle quattro settimane e solo del 4.03 per cento sul periodo delle 52 settimane. Sulla coda del listino primario, per stacco del dividendo, “Swiss life holding Ag” (meno 5.43 per cento). Nell’allargato, incoraggiante “The Swatch group Ag” (più 2.57) che si riporta sui 200 franchi per azione, riducendo al 30 per cento l’entità della perdita nell’ultimo anno. Dalle altre piazze: Dax-40 a Francoforte, meno 0.18, Ftse-Mib a Milano, meno 0.03; Ftse-100 a Londra, meno 0.22; Cac-40 a Parigi, meno 0.26; Ibex-35 a Madrid, più 0.25. Sostanzialmente invariati gli indici a New York. Cambi: 98.69 centesimi di franco per un euro, 90.79 centesimi di franco per un dollaro Usa; bitcoin di nuovo sopra il controvalore teorico dei 60’000 franchi (60’689 franchi circa all’ultimo riscontro) per unità.