Home ECONOMIA Borse, bene l’Europa ma Zurigo resta al palo. New York incerta con...

Borse, bene l’Europa ma Zurigo resta al palo. New York incerta con tracce di speranza

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.23) Le lodevoli eccezioni date dai titoli “Alcon incorporated” e “Compagnie financière Richemont Sa” (più 1.36 e più 2.79 per cento rispettivamente) nella più piatta tra le sedute borsistiche zurighesi dell’intero autunno: “Swiss market index” in guadagno pari allo 0.01 per cento su quota 12’517.12 punti, i soli valori “Geberit Ag” e “Partners group Ag” in perdita superiore alla figura intera (meno 1.29 e meno 1.37). “Sonova holding Ag” (meno 5.80) e “Medacta group Ag” (meno 4.76) in sofferenza nell’allargato, dove “Aevis Victoria Sa” (più 11.02) si riporta invece sulle posizioni di inizio settembre. Dalle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 0.34; Ftse-Mib a Milano, più 0.49; Ftse-100 a Londra, più 0.05: Cac-40 a Parigi, più 0.53; Ibex-35 a Madrid, più 0.16. New York a cavallo della parità con oscillazioni sino allo 0.22 per cento nell’una e nell’altra direzione. Cambi: al minimo dell’anno il franco contro l’euro (105.16 centesimi di franco per unità), 92.34 centesimi di franco per un euro; sui 59’111.60 franchi circa il controvalore teorico per un bitcoin.

Articolo precedenteHockey Wlb / BrandisIuniors dura realtà, le AmbrìGirls “B” si arrendono
Articolo successivoCovid-19 nelle scuole, da Airolo a Castel San Pietro quarantene in doppia cifra