Home ECONOMIA “Start-up” senza pregiudizi, e dove trovarle: da Locarno parte la sfida

“Start-up” senza pregiudizi, e dove trovarle: da Locarno parte la sfida

120
0

Circa 300 i partecipanti, l’altr’ieri ovvero giovedì 28 marzo, alla “Giornata cantonale delle start-up”, proposta di incontro tra neoimprese e potenziali investitori chiamati al confronto sotto egida del Dipartimento cantonale finanze-economia. La terza edizione dell’evento, sede scelta il “PalaCinema” di Locarno, è stata sostenuta da “Fondazione Agire”, “Usi startup centre”, “Impact hub Ticino” e TiVentures”; tema dell’anno il divario di genere. Lavori aperti da Christian Vitta, consiglliere di Stato; significativi i contenuti di una tavola rotonda con la partecipazione di figure apicali in materia di imprenditoria “al femminile”, finalità primaria del dialogo il comprendere quali siano i pregiudizi inconsci nelle decisioni di investimento. Nel pomeriggio, presentazione al pubblico dei progetti imprenditoriali innovativi da parte dei titolari di una ventina di “start-up” ticinesi. In immagine, un momento della giornata.

Previous articleCalcio Dnb / Bellinzona tonitruante, Aarau ribaltato e “tabù” spezzato
Next articleComo cintura: scatena il panico in ospedale, ecuadoriano arrestato