Home CRONACA Si torna in disco, riecco i ladruncoli da pista: due arresti nella...

Si torna in disco, riecco i ladruncoli da pista: due arresti nella notte

Nemmeno il tempo di restituire a giovani e meno giovani il piacere di due salti in discoteca ed ecco riapparire sulla scena i delinquentelli da imprese storiche ed epocali, le pallide fotocopie di Al Capone con talento criminale da terz’ultimo gradino nella scala, i furbetti da uno strappo e via con la catenina altrui; insomma, gente che dovrebbe vergognarsi per l’essere così poco qualificata. È accaduto la notte scorsa, a Lugano, locale notturno con tutti i requisiti di profilassi anti-“Coronavirus” ma, e purtroppo, non immunizzato contro i furtaioli da cabotaggio così piccolo da non permettere nemmeno l’uscita da uno stagno: in manette due giovani, un 23enne italiano residente in Italia ed un 18enne algerino parimenti residente in Italia, dopo intervento degli addetti alla sicurezza che avevano bloccato i due soggetti causa prelievo indebito di almeno tre collanine in oro, sistematica l’azione a danno di avventori della discoteca stessa, tecnica di avvicinamento durante il ballo, trazione improvvisa con due dita e monile agganciato. Intorno alle ore 3.36 la chiamata alle forze dell’ordine; intervento di agenti della Polcantonale e della Polcom Lugano, ai medesimi il conferimento dei due ladruncoli. Eventuali altre parti lese e/o testimoni sono pregati di mettersi in contatto con il centralino della Polcantonale chiamando il numero 0848.255555.

Articolo precedenteTierschützer Erwin Kessler ist gestern gestorben
Articolo successivoHockey Sl / Rockets alla finestra, la sorpresa si chiama Visp