Home CULTURA “Sculture al parco”, Orselina si conferma terra… materica

“Sculture al parco”, Orselina si conferma terra… materica

Nove le sculture in esposizione temporanea – e lì resteranno sino al maggio 2020, con l’elementare denominazione “Sculture al parco”, a fianco delle opere in mostra permanente – al parco di Orselina, nel contesto della programmazione culturale di lungo periodo della “Pro Orselina”. Le proposte: “Fiamma”, di Susanne “Sus” Grubenmann, acrilico sabbiato e ferro, 2018; “The angel”, di Pedro Pedrazzini, bronzo, 2017; “In gold we trust”, di Fabio Bernasconi, marmo di Carrara, 2018; “Albero-donna”, di Jean-Paul Berta, sintetico, cemento e ferro, 2018; “Weltblick”, di Ilona Hepp, bronzo, 2008; “Ciclo di vita”, di Christiane Tureczek, bronzo, 2019; “Cobra”, di Daniel Hardmeier, granito nero svedese, 2003; “Colonna Angelus”, di Pascal Murer, legno di castagno e bronzo, 2017; “Famiglia”, di Gabriela Spector, bronzo pieno, 2010. In immagine, l’artista Gabriela Spector.