Home GRIGIONI ITALIANO Schianto tra furgoni in Brianza, ex-sindaco di Roveredo in carcere

Schianto tra furgoni in Brianza, ex-sindaco di Roveredo in carcere

386
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.50) È detenuto in via preventiva alla casa circondariale di via Alessandro Sanquirico a Monza il 58enne cittadino svizzero – trattasi del direttore di una società titolare di “garage” a Roveredo e di carrozzeria a Cama – che nella notte tra sabato 10 e domenica 11 febbraio, lungo un tratto della Strada provinciale numero 13 Monza-Melzo pertinente al territorio comunale di Agrate Brianza (provincia di Monza-Brianza), mentre si trovava alla guida di un veicolo commerciale era venuto a violenta collisione con un altro furgone il cui conducente, all’anagrafe Domenico “Miky” Olzer, 62enne italiano residente a Domodossola (Verbano-Cusio-Ossola), era deceduto poco dopo il ricovero in regime di codice rosso al “San Gerardo” di Monza. Stando alla prima ricostruzione dell’accaduto da parte di effettivi dell’Arma dei Carabinieri in Vimercate (Monza-Brianza), il mezzo guidato da Domenico Olzer stava procedendo nel senso normale di marcia e, in corrispondenza del “Centro direzionale Colleoni”, sarebbe pertanto stato centrato dall’altro veicolo in invasione della corsia opposta. Anche l’altro guidatore era rimasto ferito, ma in modo assai meno grave (trasferimento in sede nosocomiale al “San Raffaele” di Milano sotto codice giallo). Il fermo del roveredano, 58 anni, figura assai nota anche per via delle cariche istituzionali ricoperte a Roveredo (dove è stato municipale ed anche sindaco quale capo di una lista civica prima delle elezioni dell’ottobre 2022), è conseguente ad addebiti che potrebbero sfociare in un’accusa di omicidio stradale o di omicidio colposo.

Previous articleLogica, quo vadis? / Yann Sommer, per la “Gazza” un figlio di Marianna
Next articleUpdate Sorens (Kanton Freiburg): Vermisst und gefunden