Home ECONOMIA “Swiss market index”, altro primato storico e poi la frenata

“Swiss market index”, altro primato storico e poi la frenata

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 22.01) Rinvigorito sino a spuntare un nuovo primato storico sui 9’786.51 punti, indi in calo sino alla parità (meno 0.04 per cento sulla chiusura a quota 9’741.99), lo “Swiss market index” zavorrato oggi dai titoli “Swiss life holding Ag” (meno 2.75 in coincidenza con la data “ex-dividendo” 2019) e “Swiss Re Ag” (meno 3.06 sulla scorta dell’annuncio di una trimestrale non soddisfacente e con utile in calo). “Lonza group Ag” capofila (più 2.42 per cento); “Roche holding Ag” (più 0.60) a braccetto con l’omologa “Novartis Ag” (più 0.65); non altrettando dicsasi per lo “spin-off” di quest’ultima sotto le specie della “Alcon incorporated” (meno 0.43 dopo lunga permanenza sopra la linea). Evidenze dalle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 0.55; Ftse-Mib a Milano, più 0.24; Ftse-100 a Londra, più 0.40; Cac-40 a Parigi, più 0.18; Ibex-35 a Madrid, meno 0.09. Fiammata a New York, con incrementi fra lo 0.80 e l’1.55 per cento. Ancora in calo, e rilevato ora a 113.8 centesimi di franco, il cambio per un euro.