Home CRONACA “Radar” a pioggia: poche gocce al nord, ma sul Luganese grandinerà

“Radar” a pioggia: poche gocce al nord, ma sul Luganese grandinerà

130
0

Massiccia distribuzione di controlli-“radar” sul territorio ticinese, con evidente preponderanza per Lugano e dintorni, nella settimana compresa tra lunedì 21 e domenica 27 febbraio. Così per aree e località: nel Distretto di Bellinzona, Sementina, Gnosca, Bellinzona, Castione, Sant’Antonino, Gudo, Cadenazzo e Giubiasco; nel Distretto di Blenio, Motto; nel Distretto di Leventina, Pollegio; nel Distretto di Riviera, Iragna e Biasca; nel Distretto di Locarno, Cugnasco, Tegna, Locarno, San Nazzaro, Gordola, Tenero, Riazzino, Brione sopra Minusio ed Ascona; nel Distretto di Lugano, Brusino Arsizio, Paradiso, Melide, Cantonetto, Sorengo, Medeglia, Breganzona, Muzzano, Lamone, Magliaso, Curio, Caslano, Cadempino, Rivera, Taverne, Gravesano, Bioggio ed Agno; nel Distretto di Mendrisio, Capolago, Genestrerio, Morbio Inferiore e Novazzano. Quattro, infine, i controlli con apparecchiatura semistazionaria: occhio elettronico in servizio a Sant’Antonino, a Giubiasco, a Serocca d’Agno ed a Bedano.

Previous articleCovid-19, 24 ore di respiro ma tornano a salire i ricoveri
Next articleHockey Sl / Rockets, sbaglio pagato doppio: sconfitta e ultimo posto