Home CRONACA Ponte Tresa e dintorni, recuperati dal Ceresio rifiuti per tre tonnellate

Ponte Tresa e dintorni, recuperati dal Ceresio rifiuti per tre tonnellate

Materiali e rottami per tre tonnellate, tra cui una bicicletta ed una radio, e la prova della necessità di più e più progetti di questo genere nel corso del tempo: tale il responso dell’“Operazione Lago pulito” condotta ieri, domenica 20 ottobre, tra Caslano, Ponte Tresa e Lavena-Ponte Tresa, dunque a cavallo del confine e con obiettivo puntato sui fondali dell’area rivierasca del Ceresio. Pur in condizioni meteorologiche non ideali, presenti i sindaci Daniel Buser (per Ponte Tresa) e Massimo Mastromarino (per Lavena-Ponte Tresa), sul campo circa 20 sommozzatori provenienti in parte dall’Autorità italiana di bacino ed in parte dalla “Salvataggio Lugano”, con il supporto del “Consorzio pulizia rive e specchio d’acqua Lago Ceresio”. Nella foto, alcuni tra i materiali raccolti; altre immagini sulla nostra pagina “Facebook”.