Home CRONACA Piazza titoli falsi in Ticino, denunciato criminale seriale

Piazza titoli falsi in Ticino, denunciato criminale seriale

Ha alle spalle decine di denunzie; su di lui – e diciamolo, il nome ed il cognome circolano da un pezzo – figurano “dossier” in varie nazioni europee, tra cui Germania ed Italia. Eppure, come riferiscono fonti Rsi, è riuscito a colpire anche in Ticino, piazzando titoli di Stato messicani ad alto rendimento ma che le autorità monetarie di quel Paese non esitano a definire falsi o taroccati; intorno ai 400’000 franchi la cifra complessiva “soffiata” a soggetti che, o perché ingolositi dall’entità dell’affare o perché mal consigliati, del proponente si sarebbero fidati in modo cieco, rimanendo con il cerino spento in mano. L’autore delle truffe, per quanto viene riferito, ha 52 anni, è cittadino italiano, ha residenza (meglio: si sta parlando della sua ultima residenza conosciuta) a Barcellona in Spagna; su di lui accuse che vanno dalla falsità in documenti all’appropriazione indebita alla truffa. Per buona misura, un indizio sull’identità: il ricercato abitò sia a Lugano quartiere Viganello sia a Vico Morcote nel periodo compreso fra il 2010 ed il 2016.