Home CONFINE Otto Distretti su otto, gli occhi del “radar” battono città e campagna

Otto Distretti su otto, gli occhi del “radar” battono città e campagna

55
0

Massiccio il dispiegamento preannunciato su strade, autostrade, viottoli a larghezza veicolare e trazzere su fondo misto per quanto riguarda i controlli mobili della velocità nella settimana compresa fra lunedì 23 e domenica 29 gennaio: nessun Distretto escluso, martellante il presidio nei grossi centri abitati. Così per aree e località: nel Distretto di Bellinzona, Giubiasco, Camorino, Sementina, Bellinzona, Monte Carasso, Gudo e Castione; nel Distretto di Blenio, Malvaglia; nel Distretto di Leventina, Polmengo; nel Distretto di Riviera, Cresciano e Biasca; nel Distretto di Locarno, Tegna, Locarno, Vira Gambarogno, Minusio, Gordola, Riazzino, Brissago, Ascona, Cugnasco e Losone; nel Distretto di ValleMaggia, Ronchini; nel Distretto di Lugano, Lugaggia, Comano, Cureglia, Tesserete, Banco, Novaggio, Sessa, Cadempino, Bedano, Mezzovico, Massagno, Canobbio, Breganzona, Besso, Carabietta, Carnago, Vico Morcote, Gravesano, Manno, Agno, Cadro, Viganello, Paradiso, Sigirino, Gentilino e Monteceneri; nel Distretto di Mendrisio, Vacallo, Rancate, Mendrisio, Mezzana, Coldrerio, Arzo, Stabio e Riva San Vitale. Tre infine – a Bellinzona, a Bodio ed a Maroggia – i controlli con apparecchiature semistazionarie.

Previous articleMalnate (Varese), inala sostanze irritanti sul lavoro: 35enne in ospedale
Next articlePiazzava coca in Ticino, se l’era filata in Germania: preso ed estradato