Home SPORT Oltre il GdT / Matteo Malfatti, o dell’hockey che è storia a...

Oltre il GdT / Matteo Malfatti, o dell’hockey che è storia a cavallo del confine

33
0

Oggi vicepresidente dei Mastini Varese (Ihl), prima squadra di cui è stato direttore sportivo ed anche allenatore a più riprese (idem dicasi per la conduzione del settore giovanile), il 57enne Matteo Malfatti è figura di spicco nell’hockey a cavallo del confine: ben premiata la carriera da agonista (1981-1996, due titoli nazionali ed una “Continental cup” in bacheca), e tra le esperienze da tecnico figura anche un triennio (2004-2007) alla guida del Chiasso “maggiore”, in quel tempo iscritto alla Seconda lega gruppo 1-est. Mai interrotta, se non nella cesura imposta dal Covid-19, l’osmosi didattica (in apprendimento ed in insegnamento, nulla escludendosi ed anzi con un occhio di riguardo alla struttura ed alle dinamiche delle realtà dilettantistiche) tra Lombardia e Svizzera: “Da Varese abbiamo sempre guardato al Ticino per studiarne i modelli di gestione delle società, l’organizzazione delle squadre, le interazioni con gli enti”. Con buoni esiti: “Abbiamo copiato, per quanto possibile e sempre nei limiti imposti dai differenti contesti, quello istituzionale ad esempio”. L’intervista a… videocamera libera sulla nostra pagina “Facebook”.

Previous articleMichel Godard ed amici, a “Jazz in Bess” il fascino di un trio cosmopolita
Next articleTiro sportivo / Fucile a 50 metri, è un ticinese il “Re Sole” tra i Veterani