Home CRONACA Novazzano, sacrestano tuttofare (e passatore) fermato con il “carico”

Novazzano, sacrestano tuttofare (e passatore) fermato con il “carico”

Alla chiesa-santuario titolata a san Giuseppe, sulla collina di Somazzo in landa di Uggiate-Trevano (Como), è conosciuto come sacrestano e tuttofare. E tuttofare pare davvero, il 48enne cittadino italiano fermato stamane in prossimità del valico di Novazzano frazione Brusata, dove l’uomo – queste le prime e sommarie informazioni sul caso – è stato intercettato da effettivi delle Guardie di confine in quanto sospettato di avere parte attiva nel trasferimento illegale di persone al di qua del confine, in sostanza agendo come passatore di clandestini. Al pari del 48enne, formalmente collaboratore di una parrocchia, nelle maglie dei controlli sono finiti alcuni tra coloro che intendevano introdursi su suolo elvetico dal territorio comunale di Bizzarone, avendo forse fatto perno sul punto pedonale di frontiera in località Pignora.