Home GRIGIONI ITALIANO Moesano, sospetti di cartello: ramo costruzioni nella bufera

Moesano, sospetti di cartello: ramo costruzioni nella bufera

Non c’è pace, nei Grigioni, in materia di appalti; o, in altri termini, nulla sembrano aver insegnato le 10 (dieci) inchieste già condotte su suolo grigionese. Una serie di “possibili accordi” su appalti nel ramo costruzioni, e con riferimento alla sola regione del Moesano (Canton Grigioni), è al centro dell’inchiesta aperta in seno alla Commissione concorrenza (Comco), inchiesta della quale è stata data notizia oggi ovvero dopo che documentazione significativa è stata ricevuta dalle autorità cantonali grigionesi. Varie le imprese di cui viene sospettato il coinvolgimento e nelle quali sono già state effettuate perquisizioni; da stabilirsi se effettivamente siano state poste in atto “restrizioni illecite” alla concorrenza, ovvero se nel contesto di alcuni appalti siano state preconcordate le offferte, di fatto determinandosi in tal modo sia il prezzo da offrirsi sia il nome della società cui l’appalto sarebbe andato.