Home SPETTACOLI “Metal” non convenzionale, dopo sei anni tornano a Lugano i “Dreamshade”

“Metal” non convenzionale, dopo sei anni tornano a Lugano i “Dreamshade”

0

A distanza di sei anni dall’ultimo appuntamento tra le… mura di casa, nella serata di sabato 22 ottobre saranno di ritorno a Lugano i “Dreamshade”, dal 2006 sulle scene internazionali con orientamento al “metal” non convenzionale. La formazione: Kevin Calì (voce), Fernando “Fella” Di Cicco (voce e chitarre), Gian-Andrea “Gian” Costa (basso e tastiere), Luca Magri (chitarre), Francesco “Fry” Ferrini (percussioni). Nella circostanza, in concerto allo “Studio foce” di via Foce (inizio ore 20.00), i “Dreamshade” presenteranno dal vivo “A pale blue dot”, ultimo album prodotto, evidente richiamo nel titolo al “tenue puntino di colore blu” con cui il pianeta Terra fu identificato in una storica foto scattata dalle apparecchiature della sonda “Voyager 1” nel 1990, a distanza di sei miliardi di chilometri dal luogo di lancio. In immagine, la formazione dei “Dreamshade”.

Previous articleCuriglia con Monteviasco (Varese), escursionista svizzero si infortuna
Next articleHockey Seconda lega / Mattia Del-Vita via dai GdT2: giocherà a Varese