Home ECONOMIA Operatori sul «Chi vive», lo “Swiss market index” chiude in parità

Operatori sul «Chi vive», lo “Swiss market index” chiude in parità

338
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 18.21) “Swiss market index” specchio di situazione instabile e di incertezze degli operatori, pur in presenza di una forchetta dai rebbi ravvicinati (meno di tre punti fra “Lonza group Ag” capofila con guadagno pari all’1.92 per cento e “Givaudan Sa” fanalino di coda in perdita pari all’1.01 per cento), nell’odierna seduta di contrattazioni alla Borsa di Zurigo: al saldo, e dopo escursioni limitate ad una cinquantina di punti nell’una e nell’altra direzione, sostanziale parità (più 0.01 per cento) su quota 9’390.59 punti. Spunti di qualche interesse: piccolo recupero (più 0.59) per il titolo “Adecco Sa” che rimane fra i sottovalutati; il solo valore “Roche holding Ag” (meno 0.71) distonico fra i pesi massimi difensivi; parecchi in ogni caso gli attendisti ed i lucratori di breve periodo, dovendosi anche considerare l’imminente ondata dello stacco di dividendi (10 realtà del listino principale nel volgere di tre settimane a partire da domani). Notizie dalle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, meno 0.01 per cento; Ftse-Mib a Milano, più 0.26; Ftse-100 a Londra, meno 0.03. Tendenza negativa a New York: Nasdaq, meno 1.20;
“Dow Jones”, meno 0.62; S&P-500, meno 0.87. Sotto la soglia psicologica di 112 centesimi di franco il cambio per un euro.