Home CONFINE Maltempo sul Varesotto: sgomberi forzati, strade interrotte, allagamenti

Maltempo sul Varesotto: sgomberi forzati, strade interrotte, allagamenti

35
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.51) Al pari del Comasco e del Mendrisiotto, vessata oggi dal maltempo anche un’ampia fascia del Varesotto, qui dalla frontiera sino a Tradate sul lato orientale e sino ad oltre Gallarate lungo la direttrice sud-sud-ovest, di fatto a raggio di circa 20 chilometri dal capoluogo. Sin dall’alba gli interventi delle squadre dei Vigili del fuoco dal Comando provinciale di via Stefano Legnani a Varese causa vetture rimaste bloccate nei sottopassaggi (a Tradate, a Besnate, a Gallarate in particolare) strade rese intransitabili o percorribili solo a senso unico alternato, progressiva e crescente la richiesta di sostegno ai Comandi di altre province, tra cui Milano. A Vergiate frazione Corgeno, varie abitazioni invase dalle acque; idem a Castronno, dove solo domani sarà possibile una prima conta dei danni nella zona industriale per il medesimo motivo si è reso necessario lo sgombero di edifici ad Arsago Seprio.

Nel capoluogo, presumibilmente per concorso tra infiltrazioni dall’alto e dal basso, allagato il livello zero dell’“Ospedale di Circolo”. In materia di viabilità, una frana si è abbattuta su parte di via Peschiera, nastro di circa tre chilometri che prende corpo sull’intersezione con la dorsale via Dalmazia-via Brennero nel rione Valle Olona Capitale e che porta sino alla rotatoria dell’ipermercato, sul punto di incontro con la direttrice da Belforte; la strada è di fatto sbarrata appena oltre il nucleo abitato. A Malnate località Folla (è la prima località per l’appunto in uscita da Varese lato Belforte e Valle Olona capitale), invase dalle acque le aree di via Gorizia e di via Zara, nel primo caso con intervento per trasferire due residenti, nel secondo con sgombero forzato di un’unità immobiliare. Sempre nella cintura immediata del capoluogo, difficoltà sulla Strada provinciale numero 36 “della Val Bossa” ad Azzate; chiusura temporanea di un tratto della Strada provinciale numero 1 “del Chiostro di Voltorre”, dalla propaggine cittadina in via Filippo Corridoni alla rotatoria che si immette su Buguggiate (è l’arteria sudlacuale anche a servizio dell’ingresso sull’autostrada A8 Varese-Milano); problemi vari su tutto l’anello attorno al bacino lacustre.