Home CULTURA Mact/Cact, quattro tracce espositive nel calendario 2020

Mact/Cact, quattro tracce espositive nel calendario 2020

Intenso il calendario di attività al “Museo e centro d’arte contemporanea Ticino-Mact/Cact” in Bellinzona (via Tamaro 3). Le date principali per il 2020: da domenica 9 febbraio a domenica 19 aprile, esposizione dal titolo “Melancholia” con opere di Mathias Balzer, Serge Brignoni, Lorenzo Casanova, Ugo Cleis, Carlo Cotti, Felice Filippini, Martin Lauterburg e Valter Luca Signorile; nello stesso periodo, “Wunderkammer Langenthal” dedicata ad una selezione di porcellane della “Manifattura Langenthal” e prodotte fra il 1900 ed il 1970; da domenica 17 maggio a domenica 2 agosto, “Battlefield of cupiditas” con lavori di Nina Staehli; da domenica 13 settembre a domenica 13 dicembre, “Des nebels”, per la firma della “Parapluie” ovvero di Andrée Julikà Tavares e Gianluca Monnier. Orari di apertura sempre dal venerdì alla domenica tra le ore 14.00 e le ore 18.00. In immagine, un interno del Mact/Cact.