Home ECONOMIA Impennata finale, “Swiss market index” a tre pollici dal primato storico

Impennata finale, “Swiss market index” a tre pollici dal primato storico

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.56) Primato storico sfiorato sullo “Swiss market index” della Borsa di Zurigo, nel finale dell’odierna seduta, con attestazione ad 11’262.97 punti (più 0.57 per cento) ossia a sette punti e briciole dal massimo di tutti i tempi. Pesantezza nel comparto lusso (“Compagnie financière Richemont Sa”, meno 0.48 per cento) ma in misura assai meno rilevante rispetto ai riscontri dell’apertura; “LafargeHolcim limited” capofila (più 2.06 per cento); nell’allargato, forte interesse (più 4.90) per il valore “Schaffner holding Ag”, di ritorno sulle quotazioni del marzo 2019. Dalle altre piazze europee: Dax-30 a Francoforte, più 1.34 per cento; Ftse-Mib a Milano, più 0.88; Ftse-100 a Londra, più 0.52; Cac-40 a Parigi, più 0.85; Ibex-35 a Madrid, più 0.49. Incrementi modesti, sino ad un picco dello 0.48 per cento, negli indici di riferimento a New York. Sui 110.2 centesimi di franco il cambio per un euro; a 92.03 centesimi di franco l’acquisto di un dollaro Usa; sui 56’825 franchi il valore virtuale di un bitcoin.