Home CRONACA Lugano-Ponte Tresa via rotaia, da lunedì ripartenza “integrale”

Lugano-Ponte Tresa via rotaia, da lunedì ripartenza “integrale”

Orario ufficiale al ripristino, regole di tutela sanitaria all’applicazione per gli utenti: nulla di più e nulla di meno, da lunedì 11 maggio, con la ripresa del trasporto pubblico a pieno regime sulla Lugano-Ponte Tresa via rotaia, ovvero a chiusura della lunga finestra di riduzione dei servizi che di fatto era stata imposta in presenza delle restrizioni da Covid-19. Novità ossia interventi adottati nel contesto del cosiddetto “Piano di protezione” per i trasporti pubblici, analogamente a quanto avviene per Ffs, “Autopostale” ed altri servizi su gomma e su ferro: a) incremento della pulizia giornaliera dei treni, con operazioni supplementari, da parte di personale addetto, in particolare sulle superfici di contatto come maniglie, sostegni, apriporta, pulsanti di chiamata e tastiere; b) i distributori automatici di biglietti saranno sottoposti a pulizia ripetuta in funzione dell’effettivo utilizzo degli strumenti da parte dell’utenza; c) normale vendita allo sportello al capolinea di Lugano; al fine di garantire la sicurezza ed il distanziamento fisico tra gli utenti, fino a nuovo avviso le sale d’aspetto lungo la linea non saranno accessibili.

Sino ad esaurimento delle scorte, inoltre, distribuzione gratuita di mascherine agli utenti in salita sui treni, e ciò in fascia oraria serale al capolinea di Lugano ed in fascia oraria mattutina al capolinea di Ponte Tresa, con presenza di personale facilmente riconoscibile trattandosi, infatti, dei volontari associati come “City angels Lugano”. Le raccomandazioni di sicurezza sanitaria saranno infine riportate su “poster” adesivi all’interno dei mezzi di trasporto e con avvisi alle fermate.