Home REGIONI Lugano, nel nome della “pòlis” il fulcro sociosanitario di Pregassona

Lugano, nel nome della “pòlis” il fulcro sociosanitario di Pregassona

Si chiamerà “Centro Polis”, come da suggerimento di ben tre partecipanti al concorso lanciato dai vertici della “Lugano istituti sociali-Lis”, il “Polifunzionale” di Lugano quartiere Pregassona la cui inaugurazione avrà luogo in autunno. 311 le proposte pervenute; con motivazioni in gran parte coincidenti, su “pòlis” – tipologia della città autonoma e della sua società nella Grecia classica – si sono indirizzati Fabrizia Sormani (Canobbio), Fabian Schönwetter (Losone), Brenno Mazzucchelli (Lugano quartiere Pregassona) e Marco Nirosi (Lugano quartiere Villa Luganese). Nella struttura troveranno posto una residenza per anziani con 114 posti-letto, un centro diurno per soggetti colpiti da demenza senile, un nido dell’infanzia e la direzione della “Lugano istituti sociali”. In immagine, il progetto definito dall’architetto Rosario Galgano.