Home CULTURA Lugano, alla “Giudici” le ceramiche dell’… atipico John Doing

Lugano, alla “Giudici” le ceramiche dell’… atipico John Doing

Alla nascita titolare di cognome riveribilissimo, si scelse uno pseudonimo originale e che ne rappresentasse l’abilità e l’apertura a culture d’ogni genere, quelle orientali in particolare. Sulla singolare figura di Giovanni Onorato in arte John Doing, artista 81enne originario di Torre del Greco (Napoli) ed operante fra Lugano, Berlino e Milano, verte la mostra dal titolo “John Doing. Ceramiche ed altro” in fase di allestimento alla “Gipsoteca Gianluigi Giudici” di riva Antonio Caccia 1a a Lugano; una proposta, tra l’altro, che sotto la regìa di Luigi Cavadini giunge in concomitanza con la partecipazione dell’artista stesso all’esposizione “Personal structures-identities” a Palazzo Bembo in Venezia. Inaugurazione sabato 15 giugno, ore 17.00; “finissage” sabato 13 luglio. <!– @page { margin: 2cm } PRE.western { font-family: “Arial”, sans-serif } PRE.cjk { font-family: “NSimSun”, monospace } P { margin-bottom: 0.21cm } A:link { so-language: zxx } –> Lugano, alla “Giudici” le ceramiche dell’… atipico John Doing Alla nascita titolare di cognome riveribilissimo, si scelse uno pseudonimo originale e che ne rappresentasse l’abilità e l’apertura a culture d’ogni genere, quelle orientali in particolare. Sulla singolare figura di Giovanni Onorato in arte John Doing, artista 81enne originario di Torre del Greco (Napoli) ed operante fra Lugano, Berlino e Milano, verte la mostra dal titolo “John Doing. Ceramiche ed altro” in fase di allestimento alla “Gipsoteca Gianluigi Giudici” di riva Antonio Caccia 1a a Lugano; una proposta, tra l’altro, che sotto la regìa di Luigi Cavadini giunge in concomitanza con la partecipazione dell’artista stesso all’esposizione “Personal structures-identities” a Palazzo Bembo in Venezia. Inaugurazione sabato 15 giugno, ore 17.00; “finissage” sabato 13 luglio. Lugano, alla “Giudici” le ceramiche dell’… atipico John Doing Alla nascita titolare di cognome riveribilissimo, si scelse uno pseudonimo originale e che ne rappresentasse l’abilità e l’apertura a culture d’ogni genere, quelle orientali in particolare. Sulla singolare figura di Giovanni Onorato in arte John Doing, artista 81enne originario di Torre del Greco (Napoli) ed operante fra Lugano, Berlino e Milano, verte la mostra dal titolo “John Doing. Ceramiche ed altro” in fase di allestimento alla “Gipsoteca Gianluigi Giudici” di riva Antonio Caccia 1a a Lugano; una proposta, tra l’altro, che sotto la regìa di Luigi Cavadini giunge in concomitanza con la partecipazione dell’artista stesso all’esposizione “Personal structures-identities” a Palazzo Bembo in Venezia. Inaugurazione sabato 15 giugno, ore 17.00; “finissage” sabato 13 luglio.