Home SPETTACOLI Lugano, a “Jazz in Bess” le esplorazioni sonore secondo l’“Up 4tet”

Lugano, a “Jazz in Bess” le esplorazioni sonore secondo l’“Up 4tet”

Occasione notevolissima è quella offerta ai frequentatori di “Jazz in Bess” a Lugano (via Besso 42a) con l’aperitivo in programma domani, inizio ore 18.30: di scena l’“Up 4tet” in formazione con Carlo Nicita (flauti), Simone Mauri (clarinetto basso), Massimo Pintori (batteria) e Tito Mangialajo Rantzer (contrabbasso), condirezione di Simone Mauri e di Carlo Nicita, molta esplorazione sonora e tanto, tanto prodotto di ricerca. Ingresso gratuito per i soci dell’associazione “Jazzy-jams”, tessera giornaliera a prezzi popolari (e con prima consumazione compresa) per i simpatizzanti. Prenotazioni via “e-mail” all’indirizzo di “Jazz in Bess” o con Sms al numero 079.3370059. In immagine, Tito Mangialajo Rantzer.

Articolo precedenteMendrisio: discesa rovinosa, 14enne grave dopo la caduta dalla bici
Articolo successivoTiro sportivo / Un oro, un argento: Jason Solari conquista Budapest