Home SPORT Hockey Sl / Rockets distratti, lo “shorthanded” altrui diventa dannazione

Hockey Sl / Rockets distratti, lo “shorthanded” altrui diventa dannazione

Sole vittorie casalinghe nella serata hockeystica in cadetteria e, come avrà compreso d’acchito chi tenga a memoria il calendario del torneo, ottava sconfitta per i BiascaTicino Rockets che restano penultimi solo per effetto della contemporanea sconfitta dell’AccademiaZugo a Visp. Molto da rivedersi negli assetti dei vallerani in situazioni di “penalty-killing” e di superiorità numerica: nel comunque sia gravoso 5-8 subito alla Chaux-de-Fonds, a 33 tiri contro 43, concessi agli avversari due goal in “power-play” (13.44, Sondre Olden; 16.58, Jaison Dubois) e tre goal in “shorthanded”, tra l’altro due nello spazio di un giro di lancette (25.36, Ludovic Voirol; 26.36, Loic In-Albon) ed il terzo a breve distanza (33.02, ancora Loic In-Albon). In cronaca: primo periodo sempre all’inseguimento, apertura nel nome di Oliver Achermann (5.27, 0-1) con provvisorie repliche di Fabian Ritzmann (8.27, qui in “shorthanded” per i biaschesi, 1-1) e François Beauchemin (17.34, 2-3); indi l’orrore dei menzionati tre “shorthanded” al passivo, con l’aggravio di un timbro di Daniel Carbis (29.19), e sul 2-7 il cambio davanti alla gabbia con Stefan Müller chiamato a sostituire un irriconoscibile Thibault Fatton (sole 21 parate su 28 conclusioni); seguirà una curiosa serie positiva degli ospiti (34.36, Giona Bionda a cinque-contro-tre; 37.50, Joël Neuenschwander; 39.14, François Beauchemin) in risalita sino al 5-7; il congedo al 44.35 sulla seconda rete personale di Daniel Carbis.

I risultati – LaChauxdeFonds-BiascaTicino Rockets 8-5 (oggi); Kloten-Olten 3-1 (oggi); Visp-AccademiaZugo 5-1 (oggi); Grasshoppers Lions ZurigoKüsnacht-Winterthur 2-1; Langenthal-Turgovia (domani).

La classifica – Olten 28 punti; Kloten 24; LaChauxdeFonds 22; Visp 19; Langenthal, Sierre 15; Turgovia 14; Grasshoppers Lions ZurigoKüsnacht 12; Winterthur 7; BiascaTicino Rockets 4; AccademiaZugo 2 (Olten 11 partite disputate; Kloten, LaChauxdeFonds, Visp, Sierre, Grasshoppers Lions ZurigoKüsnacht, Winterthur, BiascaTicino Rockets 10; Langenthal, Turgovia, AccademiaZugo nove).

Articolo precedenteHockey / Champions’ league, il Lugano torna padrone del suo destino
Articolo successivoLocarno, intervento dei Pompieri in via In Selva: problema risolto