Home SPORT Hockey Seconda lega / Gruppo 1-est, festeggia soltanto il Redfox

Hockey Seconda lega / Gruppo 1-est, festeggia soltanto il Redfox

97
0

Acqua che macina soltanto per il PregassonaCeresio Redfox dai due turni quasi interi andati in scena tra sabato e la scorsa serata per l’hockey di Seconda lega, gruppo 1-est: tre punti finiscono infatti nel carniere dei luganesi grazie al 4-3 ottenuto ieri, davanti a 56 spettatori sul catino della “Resega” a Porza, ai danni degli Ascona Rivers che per due volte si erano trovati avanti (3.22, Giacomo Del Ponte, e 14.13, Nathan Marchetti in “power-play”, per il provvisorio 2-0; indi Paride Tonini, al 22.43, per il 3-2); per propria parte, fiammata a ridosso della prima pausa sino al 2-2 (17.33, Gundars Berkis; 19.28, Sacha von Gunten), poi riaggancio e sorpasso definitivo sulla fase discendente del periodo finale (53.02, Luca Grassi; 56.34, Andrea Grassi). I verbanesi, già approdati temporaneamente alla piazza d’onore e poi in calo di velocità per risultati spesso a margine strettissimo, erano reduci dal 2-3 interno di sabato contro il Sursee: primo svantaggio (5.29, Yannick Kiser) compensato con la prima rete stagionale di Aris De Bernardi (17.36), poi ospiti all’allungo con doppietta di Marco Zürcher (21.46 e 37.23, sempre su assist di Hans Schnyder; nel finale arrembante, riavvicinamento a cinque-contro-tre grazie a Simone Capella (58.52), fallita tuttavia l’occasione per il riaggancio e per rinviare la decisione almeno al supplementare.

Spiacevolmente frenanti, infine, i GdT2 Bellinzona: a Zurigo-Öerlikon, iersera, tutto facile per il Küsnacht che al 16.40 viaggiava già sul piede di un confortevole 4-0 (tripletta di Tim Oechsle, 30enne confinatosi da due lustri a questo livello dopo essere stato nazionale rossocrociato in “Under 16” ed in “Under 17” ed aver giocato in cadetteria) e che infine si è ritrovato a bottino doppio, 8-0 effettivo con altri contributi da Claudio Kunz (ancora nella prima frazione, 16.17), Lorenz Bischof (33.57), Marc Wüst (35.22 in “shorthanded”), ed ancora Fabian Altmann per due volte (56.13 e 59.49, qui in superiorità numerica). Serataccia, insomma, e nella quale tutta la felicità è stata da una sola parte, tra l’altro con un doppio sussulto – due assist serviti – per il 18enne Robin Sven Percy Zehnder ai primi due assist tra gli “adulti”; i bellinzonesi rimangono staccati dal maxigruppo in cui infuria la battaglia, con otto squadre (su 10 in totale; sorprendente, in questo senso. la doppia battuta d’arresto subita dal Wallisellen capolista) ancora raccolte nello spazio di cinque lunghezze. In immagine, il gruppo degli Ascona Rivers.

I risultati – Wallisellen-KüssnachtAmRigi1 1-2 (sabato); Küsnacht-Seetal 4-1 (sabato); Ascona Rivers-Sursee 2-3 (sabato); Bassersdorf-Zugo2 2-0 (domenica); KüssnachtAmRigi1-Bassersdorf 1-4 (martedì); Küsnacht-GdT2 Bellinzona 8-0 (ieri); Sursee-Wallisellen 4-3 (ieri); Zugo2-Seetal 7-2 (ieri); PregassonaCeresio Redfox-Ascona Rivers 4-3.

La classifica – Wallisellen 21 punti; Sursee, Pregassona Redfox 20; KüssnachtAmRigi1 19; Bassersdorf 18; Küsnacht 17; Ascona Rivers, Zugo2 16; GdT2 Bellinzona 10; Seetal 5 (PregassonaCeresio Redfox 12 partite disputate; Wallisellen, Sursee, Bassersdorf, Ascona Rivers, Zugo2, Seetal 11; KüssnachtAmRigi1, Küsnacht, GdT2 Bellinzona 10).

Previous article“Rave party” di Roveredo, l’appello: «Raccontateci di quella ragazza»
Next article21-jähriger Autofahrer stirbt nach Selbstunfall in Uster