Home SPORT Hockey Nl / Sisma Lugano: via Sami Kapanen, Hnat Domenichelli in panca

Hockey Nl / Sisma Lugano: via Sami Kapanen, Hnat Domenichelli in panca

Come preconizzato iersera dal “Giornale del Ticino” in sede di cronaca del “derby” sciaguratamente perso, la dirigenza del Lugano ha deciso con indubbia sofferenza – sua, non dei tifosi – di liberarsi dell’ancora inspiegabile presenza di Sami Kapanen allenatore. Il quale è uomo di mondo e meritevole di rispetto, ma in sei mesi circa di reggenza della navicella bianconera aveva collezionato una prestagione a tinte grigiastre, un’eliminazione dalla Coppa Svizzera ed un penultimo posto nell’hockey di National league, per di più dovendo guardare gli amatodiati piotti (ore addietro il sorpasso) dal sotto in su, cosa che urtica chiunque abbia toccato il ghiaccio reseghino, ed avendo già speso quasi per intero il lotto delle licenze straniere (ultimo ingaggiato, David McIntyre). Consueti ringraziamenti e consueto rammarico (“La squadra non rispondeva più ai comandi”) nella nota ufficiale della società; in partenza forzata anche l’assistente Stefan Nyman, giunto a “pacchetto” sulle rive del Ceresio. Panca “pro tempore”, ovvero per le prossime tre partite, a Hnat Domenichelli, direttore generale; società alla ricerca “di un nuovo “staff” tecnico”. Rivoluzione completa, insomma; basterà?