Home SPORT Hockey Nl / “Play-off”, gli Zsc Lions salutano: Servette finalista

Hockey Nl / “Play-off”, gli Zsc Lions salutano: Servette finalista

Tre partite e via, una volta con minimo scarto (2-1) e nelle altre due con margine chiaro (4-1, 4-1): è del ServetteGinevra il primo biglietto di ingresso alla finale del “play-off” nell’hockey di National league, serie chiusa sugli Zsc Lions senza bisogno di valutazioni supplementari, ennesimo ribaltamento delle gerarchie emerse durante la stagione regolare avendo i romandi chiuso al sesto posto e gli zurighesi al quinto; e si potrà anche dire che lo scarto era modestissimo, 0.051 punti nella classifica computata sulle medie, ma si ricordi anche che fu una differenza di 0.048 punti a precludere la piazza d’onore agli Zsc Lions. In cronaca, padroni di casa sotto pressione sin dalle prime battute: “power-play” convertito da Daniel Winnik all’8.40 su assist di Linus Omark, replica di Dario Trutmann all’11.18, di nuovo Daniel Winnik con la collaborazione di Linus Omark (29.41) per il secondo tentativo di allungo ospite; e con tale situazione si giunge all’ultimo tè.

Massima opportunità sullo scollinamento della frazione, fuori per due minuti prima Henrik Tömmernes e poi Joël Vermin; nessun beneficio, ed è anzi Mathieu Vouillamoz (indovinate con quali collaborazioni? Daniel Winnik e Linus Omark, toh) a piazzare il doppio margine (55.58). Daniel Manzato chiude ogni angolo, gli Zsc Lions si producono nel “forcing” a testa bassa: fuori Ludovic Waeber portiere al 56.46, assalto per quel che è possibile e mentre il cronometro diventa nemico; sul primo disco utile, Richard Tanner infila la porta vuota e firma l’1-4. Saluti e baci; in finale la Romandia c’è.