Home SPORT Hockey Nl / Nemesi sul Lugano: vittoria sprecata, sconfitta al terzo supplementare

Hockey Nl / Nemesi sul Lugano: vittoria sprecata, sconfitta al terzo supplementare

347
0

Matura a 14 minuti e sei secondi del terzo supplementare, quando ormai sono le ore 0.37 della domenica, la sconfitta del Lugano hockeystico nel terzo turno dei quarti di finale del “play-off” sul ghiaccio del ServetteGinevra: dopo tanti che erano stati fruttiferi, un “penalty-killing” mancato (fuori Marco Müller dal 113.43) permette a Marc-Antoine Pouliot – in prima battuta il goal era stato attribuito a Tanner Richard – di siglare il 2-3 e dunque di portare i romandi sul 2-1 nel ciclo al meglio delle sette partite. Notevole, ad ogni modo, la resistenza offerta dagli uomini di Luca Gianinazzi, poco produttivi di loro e trasformati invece in puntaspilli dagli avversari (56 tiri contro 21, superlativa dunque la prestazione di Mikko Koskinen davanti alla gabbia).

ìn precedenza, ServetteGinevra avanti con Sami Vatanen in “power-play” (16.41), risposta bianconera grazie a Daniel Carr imbeccato da Calvin Thürkauf (17.49), addirittura il sorpasso firmato da Kris Bennett (35.36) ed il 2-2 subito dai luganesi al 58.41 su conclusione di Teemu Hartikainen – già ispiratore del goal di apertura – dopo due soli secondi di presenza del “rover” contestualmente al richiamo del portiere Gauthier Descloux. Primo supplementare con una penalità minore per parte, nel secondo è la pattuglia ospite a dover soffrire di più in forza dell’unica panca-puniti, nel terzo sono i romandi a dover resistere in inferiorità per due minuti; poi, sul primo sovrannumero, l’esito descritto. Nell’altro confronto sul lato sinistro del tabellone, impresa del Berna andato ad imporsi (5-3; doppiette di Dominik Kahun per gli ospiti e di Gaëtan Haas per i padroni di casa) a BielBienne; gli “Orsi” riescono pertanto a spezzare l’altrui egemonia per portarsi sull’1-2 nella serie. Ed in vita si ripresenta anche l’Ajoie per quanto riguarda il “play-out”: dopo uno 0-4 ed uno 0-2, ecco il colpo a sorpresa con un 3-1 in trasferta; anche qui stato dell’arte sull’1-2. Domani il completamento del terzo atto del “play-off” con RapperswilJona Lakers-Zugo (situazione: 0-2) e con Zsc Lions-Davos (situazione: 1-1).

Previous articleBregnano (Como): collisione tra due vetture, donna in ospedale
Next articleSeminari di “Voci audaci”, programma a tinte calde: aperte le iscrizioni