Home SPORT Hockey Nl / Lugano, sprazzo al supplementare. Ambrì, tardivo risveglio

Hockey Nl / Lugano, sprazzo al supplementare. Ambrì, tardivo risveglio

Non l’hockey sopraffino che in altri tempi, con l’approssimarsi della fase di “play-off”, a questo punto della stagione hockeystica nella massima serie ci si aspetterebbe persino dall’ultima della pista; perché si va avanti a scatti di nervi, a capitale intaccato e ad ansia crescente. Di riffa o di raffa, il Ticino esce stasera con due punti sulla sola contabilità del Lugano, andato a prendersi una soddisfazione a Losanna con il 3-2 firmato di Mikkel Boedker al 60.13, su rilancio da Mark Arcobello e dunque al primo tiro bianconero nel supplementare; in precedenza, due botte (4.15, Aurélien Marti, 1-0, e 37.42, Denis Malgin, 2-1) e due risposte (26.51, Alessio Bertaggia, 1-1 a cinque-contro-quattro; 37.53 e cioè appena 11 secondi dopo il nuovo vantaggio del Losanna, Reto Suri, 2-2). Con la consapevolezza di aver sbiellato torna invece l’AmbrìPiotta da Davos: di certo apprezzabile la reazione nell’ultimo periodo, con i goal di Michael Ngoy (41.45), Julius Nättinen (44.23, in “power-play”) e Dominic Zwerger (54.29); peccato che tale preponderanza offensiva, ben documentata anche dal parziale 16-8 nei tiri del terzo periodo, fosse stata preceduta da cinque proiettili altrui, quattro alle spalle di Damiano Ciaccio (13.48, Benjamin Baumgartner; 23.20, Enzo Corvi in “shorthanded”; 25.09, Yannick Frehner; 33.45, Magnus Nygren in superiorità numerica) ed uno a trafiggere il cuore di Benjamin Conz in subentro proprio sullo 0-4 (39.08, Lorenz Kienzle). Ormai precaria la situazione dei biancoblù.

I risultati – Losanna-Lugano 2-3 (al supplementare); Davos-AmbrìPiotta 5-3; Scl Tigers-Berna 2-4.

La classifica – Zugo 81 punti; Zsc Lions, FriborgoGottéron 68; Lugano 61; Davos 59; Losanna 57; BielBienne 56; ServetteGinevra 54; RapperswilJona Lakers 42; AmbrìPiotta 34; Berna 29; Scl Tigers 27 (Davos, RapperswilJona Lakers 39 partite disputate; FriborgoGottéron 38; Zurigo, Lugano, Scl Tigers 37; Zugo, BielBienne 36; AmbrìPiotta 34; ServetteGinevra 31; Losanna, Berna 30).

Articolo precedenteHockey Sl / Visp e Olten, due spallate per puntare in alto
Articolo successivo“Swiss market index” in giornata grama, New York limita le perdite