Home SPORT Hockey Nl / Finalmente le ticinesi. Ma c’è da fidarsi?

Hockey Nl / Finalmente le ticinesi. Ma c’è da fidarsi?

Sganciamento dalla sindrome da sconfitta perenne, dopo sette partite perse tra l’una e l’altra, per Lugano ed AmbrìPiotta in una massima serie hockeystica dai valori per buona parte ancora inespressi e che tuttavia sta proponendo distanze siderali fra vetta e coda della National league, quale che sia il numero di incontri sostenuti. In Lugano-Berna 4-2, Luca Fazzini in comprova della volontà di emergere ed autentico trascinatore con un goal (10.27, 2-0) ed un assist (per Jani Lajunen, in “power-play”, al 37.07, 3-1); a Dario Bürgler (6.53) l’onore di aprire le danze, ad Alessandro Chiesa (41.00) quello di chiuderle per i colori bianconeri; “Orsi” a bersaglio con Andrew Ebbett (35.42, a cinque-contro-tre, 2-1) e con Tristan Scherwey (50.16, sul secondo assist della stagione corrente per il ticinese Gregory Sciaroni). Solo nel terzo periodo lo strappo dell’AmbrìPiotta per un 2-0 sugli Scl Tigers: assist di Robert Sabolic (quarto straniero, tornato in pista per scelta tecnica ovvero in rinuncia al portiere Dominik Hrachovina; Daniel Manzato titolare davanti alla gabbia) per il sempre provvidenziale Dominic Zwerger (42.20); raddoppio al 58.25 grazie a Matt D’Agostini in “power-play”, ed ancora con suggerimento di Robert Sabolic. Ospiti eccessivamente nervosi; emblematica anche la zuffa buttata lì da Christopher DiDomenico a sirena già suonata.

I risultati – AmbrìPiotta-Scl Tigers 2-0; BielBienne-Davos 2-1; Lugano-Berna 4-2; RapperswilJona Lakers-Zugo 4-3 (al supplementare); Zsc Lions-FriborgoGottéron 4-1; Losanna-ServetteGinevra 3-5.

La classifica – BielBienne, ServetteGinevra 14 punti; Zsc Lions 11; RapperswilJona Lakers 9; Zugo 8; Berna, Scl Tigers 7; Losanna 6; Lugano, AmbrìPiotta 4; Davos 3; FriborgoGottéron 0 (BielBienne, ServetteGinevra, Zsc Lions, Zugo sei partite disputate; Berna, Scl Tigers, AmbrìPiotta cinque; Losanna, Lugano quattro; Davos, FriborgoGottéron tre).