Home SPORT Hockey Nl / Doccia scozzese sul Lugano, fatale stavolta l’ultimo minuto

Hockey Nl / Doccia scozzese sul Lugano, fatale stavolta l’ultimo minuto

57
0

Da un lampo nell’ultimo giro di lancette durante l’ultimo periodo, e cioè quando ormai tutti o quasi consideravano acquisito un punto con la prospettiva di rimediare il secondo o nel supplementare o ai rigori, la dolorosa sconfitta odierna del Lugano al cospetto del Davos nel 45.o impegno dei bianconeri per l’hockey di National league: in goal Matej Stransky su assist assegnati a Chris Egli ed a Dennis Rasmussen, 59.01 il tempo di gioco, Mikko Koskinen portiere sostanzialmente incolpevole sul disco concesso (contro 22 parate). Zero esito dai 28 tiri dei padroni di casa, tuttavia con un clamoroso palo colto proprio negli attimi finali e con l’uomo di movimento in più; in precedenza, quattro penalità minori da una parte e tre dall’altra; rammarico per le superiorità non sfruttate proprio nel corso dell’ultima frazione. Lugano sempre sesto in classifica ma ora in ritardo di cinque lunghezze da Berna e Losanna e con margine utile di soli tre punti sul ServetteGinevra.

I risultati – BielBienne-Losanna 2-1 (al supplementare); ServetteGinevra Ajoie 5-2; Kloten-FriborgoGottéron 0-4; Scl Tigers-Berna 2-1; Lugano-Davos 0-1; RapperswilJona Lakers-Zugo 3-1.

La classifica – Zsc Lions 93 punti; FriborgoGottéron 92; Zugo 84; Losanna, Berna 73; Lugano 68; ServetteGinevra 65; BielBienne 64; Davos, AmbrìPiotta 62; Scl Tigers 60; RapperswilJona Lakers 50; Kloten 47; Ajoie 31 (Scl Tigers 46 partite disputate; FriborgoGottéron, Berna, Lugano, Kloten 45; Zsc Lions, Zugo, Losanna, ServetteGinevra, BielBienne, RapperswilJona Lakers 44; AmbrìPiotta 43; Davos 42; Ajoie 41).

Previous articleCalcio Dna / Impresa a Basilea, il Lugano spara un solo tiro in porta e vince
Next articleGrono: schianto sul “guard-rail”, automobilista illeso ma patente saltata