Home SPORT Hockey / Coppa nazionale, Chiasso avanti con un doppio miracolo

Hockey / Coppa nazionale, Chiasso avanti con un doppio miracolo

108
0

Un doppio prodigio nello spazio di 120 secondi, parte sulla coda dei regolamentari e parte nell’ormai dichiarato prolungamento, regala al Chiasso la gioia del passaggio al terzo turno nella Coppa nazionale di hockey stagione 2022-2023: in pista amica, stasera, il 5-4 sui Crocodile Flyers provenienti da Weinfelden e che a lungo avevano cullato il sogno del colpo ad effetto. In cronaca, rossoblù avanti sino al 3-0 (2.40, Luca D’Agostino; 9.37, Nicolò Galeone; 36.34, Davide Praderio) ed ancora a difesa del margine di tre reti sul 4-1 (41.13, Davide Praderio in replica a Christian Schuster in “power-play” al 37.58); indi obnubilamento della difesa (due dischi al passivo nello spazio di 60 secondi, 42.25 e 43.25, Yanik Widmer e Raul Waldvogel i marcatori). Doccia fredda su “penalty-killing” non riuscito al 49.33, 4-4 per firma di un ticinese che è poi Marzio Ambrosetti, difensore veterano che fu anche Nazionale rossocrociato “Under 16” nel mezzo della filiera in quota Lugano e poi è rimasto in orbite varie dalla Prima alla Terza lega, otto squadre diverse nel tempo.

Tutto da rifarsi, dunque; nervi tesi, perso Carlo Fibioli per penalità di partita al 56.29, e su un’incursione di Mike Bischoff è Daniele Servidio a sacrificarsi per salvare la gabbia, purtroppo incorrendo in penalità minore (per sé) e tiro di rigore (per gli ospiti); Mattia Werner, unico portiere disponibile (in apporto dal PregassonaCeresio Redfox), si conferma ipnotico e sventa. Supplementare, imbeccata di Riccardo Praderio, l’urlo liberatorio arriva dai polmoni di Patrick Rossi (61.34), Chiasso promosso. Domani, sempre per la Coppa nazionale ma quale appuntamento valido per la fase di prequalificazione del torneo 2023-2024, a Lavizzara frazione Prato-Sornico il confronto ValleMaggia Rivers-IllnauEffretikon. Nella foto. Patrick Rossi, autore del goal del successo rossoblù.

Previous articlePoschiavo, sei servizi in una sola sede: ecco il “Centro amministrativo”
Next articleCalcio Dna / Risalita dal baratro, il Lugano strappa un punto benedetto