Home CONFINE Gerenzano (Varese), spacciatore reagisce pistola alla mano: arrestato

Gerenzano (Varese), spacciatore reagisce pistola alla mano: arrestato

189
0

Ad alto coefficiente di pericolosità il “Blitz” portato a termine nel pomeriggio di sabato 18 novembre – episodio i cui contorni sono stati tuttavia resi noti solo nelle scorse ore – da effettivi dell’Arma dei Carabinieri, compagnia di Saronno (Varese), e dai colleghi dello Squadrone cacciatori: nel procedere all’arresto di uno spacciatore in zona boschiva utilizzata come base per attività illecite, le forze dell’ordine sono state costrette a prodursi nello sforzo di un inseguimento e di un intervento muscolare sul malvivente nelle cui mani era comparsa una pistola calibro 9. Il soggetto, sedicente 22enne di nazionalità marocchina, è stato messo in manette con addebiti per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e per porto di arma clandestina; la quale arma, tra l’altro, aveva matricola abrasa e caricatore pieno. Il nordafricano è risultato irregolare sul territorio italiano. Preso ed associato alla casa circondariale di Busto Arsizio (Varese) anche un 50enne italiano che si trovava nella zona e che è sospettato di complicità con l’altro uomo. Ingente il contenuto della “cassaforte” in prossimità del bivacco: contanti per circa 1’000 euro, bilancini di precisione, due coltelli di cui uno a serramanico, e soprattutto droga per il peso di 1’500 grammi circa tra marijuana, cocaina, eroina ed hascisc.